Raccolta Firme – Referendum sull’ €uro!


Questa sera, e nei prossimi weekend fino a maggio 2015, il MoVimento 5 Stelle sarà presente in tutte le piazze d’ Italia per raccogliere le firme in favore di una proposta di legge di iniziativa popolare, finalizzata ad introdurre in Costituzione la possibilità di indire referendum per la revisione di trattati internazionali. Uno di questi trattati su cui il M5S chiede che il popolo italiano si esprima, è la permanenza o l’uscita dall’Euro.

A tale scopo, anche per il locale meetup Giovinazzo 5 Stelle partirà da questa sera la raccolta firme.
L’obiettivo finale è quello di stroncare una delle principali cause della crisi finanziaria che ci affligge da oltre sei anni, l’ Euro.
Sarebbe inutile citare quali siano gli effetti devastanti che la nostra economia ha dovuto subire per via di una scelta scellerata fatta senza interpellare nessuno, applicata d’imperio da una classe politica nel migliore dei casi impreparata, ma soprattutto collusa con la grande finanza internazionale.
Ci sarebbero decine di motivi per i quali un’uscita dalla moneta unica sarebbe lo scenario più utile in questo momento, certo con i suoi contro, ma sicuramente meno preoccupante delle attuali prospettive.
Potremmo parlare di sovranità monetaria, di più investimenti, più stato sociale, più lavoro, maggiore sviluppo delle imprese, tutela del Made in Italy, ed in generale di una nuova ripresa economica di cui avremmo tanto bisogno.
Ma di questo parleremo più avanti, magari lo affronteremo ai nostri banchetti con l’apposito materiale informativo, in questo momento non lo facciamo.

Non lo facciamo, perché con questa raccolta firme non vi chiediamo di uscire dall’euro. Vi chiediamo di dare la possibilità ai Cittadini italiani di esprimersi democraticamente sull’argomento.
Nessuno ci ha chiesto di entrare nell’euro, ma noi vorremmo che ci fosse chiesto se intendiamo uscirne.
Con la vostra firma, appoggerete una proposta che permetterà di indire, per mezzo di una legge costituzionale, un referendum di indirizzo per procedere all’uscita dall’euro e da altri trattati aberranti come il Fiscal Compact o il MES. E’ una firma con un forte carattere politico. Se riusciremo a raccogliere un numero consistente di adesioni, il Parlamento Italiano non potrà ignorare il segnale che gli avremo inviato, anche grazie all’aiuto dei nostri portavoce che siedono alla Camera o al Senato.
Questo significa che, anche chi è contrario all’uscita dalla moneta unica, potrà comunque dare il suo contributo affinché gli italiani vengano chiamati alle urne; ci aspettiamo quindi un’adesione trasversale, a prescindere dalle inclinazioni politiche di ognuno.
Contro uno stesso problema non ci resta che fare fronte comune.
Cerchiamo di riportare in questo Paese una partecipazione democratica dei cittadini su quelle scelte che tanto pesano sulla nostra quotidianità e sul futuro dei nostri figli.

Vi aspettiamo in Piazza V. Emanuele II questa sera dalle 19:30 in poi, e domenica mattina a partire dalle 11:30. Non dimenticate di portare con voi un documento di identità non scaduto (Carta d’Identità, Patente o Passaporto), essenziale per validare la vostra firma.
Potete restare aggiornati su questo e sui prossimi appuntamenti sull’ evento Facebook ( http://goo.gl/Os1Gjg ) o sulla nostra pagina ( http://goo.gl/FFNwEQ ).

Annunci

Pubblicato il 13/12/2014 su Varie. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...